Se a giudicare la qualità dei veicoli sono gli Autisti: scopri il nuovo Special Vehicles Test Park per gli Autisti e gli allestitori

Il soccorso è un’operazione complessa, per la riuscita della quale è necessaria la compresenza di numerosi fattori: prontezza e professionalità del team sanitario, massima efficienza del veicolo e di tutta la strumentazione di bordo. Ecco perché è nato il primo Special Vehicles Test Park, ed ecco come puoi farne parte proprio tu.

Da anni ci impegniamo nella formazione degli Autisti per prepararli ad affrontare gli interventi e le operazioni di soccorso nel migliore dei modi, diversificando le nozioni e le tecniche a seconda della specifica esigenza, ma sempre grazie al metodo certificato di Formula Guida Sicura.

Il nostro credo è che “l’allievo impara per quanto è bravo il maestro”, un approccio che mette l’allievo al centro della formazione. Ciascun Autista deve essere messo nelle condizioni di potersi esercitare in tranquillità e in totale sicurezza, con informazioni e indicazioni tecniche chiare seguite dalla messa in pratica, proprio perché la manualità e le competenze pratiche che acquisisce durante il corso di formazione saranno quelle che dovrà essere in grado di replicare alla perfezione durante il suo delicato lavoro.

Conosci già i corsi Formazione EMO? La formazione professionale per l’Autista di veicoli sanitari!

Ma, come si evince dalla normativa europea di sicurezza, il PrRN 1789 (“Normativa sui veicoli medicali e loro equipaggiamenti – Autoambulanze”), vi è una parte dell’operazione di soccorso che riguarda prettamente il veicolo, e non la professionalità dell’Autista: cioè le caratteristiche tecniche del mezzo utilizzato, sistemi di sicurezza, allestimento, dotazione e strumentazione di bordo, prestazioni, efficienza, tecnologie a supporto.

Se operi nel soccorso lo sai: prova a immaginare un team di intervento perfettamente addestrato, competente, affiatato, a bordo di un veicolo dell’anteguerra. A che serve saper effettuare perfettamente una frenata di emergenza, sapersi posizionare correttamente sul luogo di intervento, conoscere le tecniche di guida necessarie a evitare scosse al trasportato, se poi l’ambulanza utilizzata si ferma per strada per guasto o per mancata aderenza alle normative di costruzione?

Case di produzione, allestitori, Autisti e Associazioni sanno che le ambulanze sono chiamate a rispettare una normativa europea di sicurezza, proprio per evitare il fallimento delle attività causa problemi tecnici. Sia le ambulanze da trasporto, che quelle da soccorso che quelle da soccorso avanzato devono sottostare a precisi indici e per poter circolare su strada devono rispondere a degli standard molto stretti, la risultante di normative regionali, nazionali ed europee volte a garantire le migliori condizioni di sicurezza possibili durante il trasporto, sia per i pazienti che per l’equipaggio.

Nello standard europeo di sicurezza troviamo anche i requisiti che riguardano le apparecchiature e i dispositivi medici a bordo di autoambulanze e dettagliatamente lo standard riguardante il compartimento per il trasporto paziente.

Ma su requisiti per la progettazione, metodi di collaudo ed effettive prestazioni, a meno di non essere personale di settore, si sa ancora troppo poco. E soprattutto, perché non dare l’opportunità a chi le guida davvero, di testare e valutare le ambulanze?

 

 

Per rispondere a questa domanda è nata nuova la partnership tra Formula Guida Sicura ed Emergency Live, salutata dall’ingresso di Formula Guida Sicura nel bellissimo Emergency Expo in 3D realizzato da Emergency Live.

Emergency Live è la più grande community italiana dell’emergenza-urgenza, punto di riferimento imprescindibile per gli operatori dell’emergenza e del settore sanitario con aggiornamenti e approfondimenti quotidiani su ogni aspetto del soccorso, sanitario, civile, militare e corpi speciali. È inoltre l’unico magazine multilingua dedicato agli operatori del soccorso e dell’emergenza.

Informati anche tu su Emergency Live: tutto quello che accade nel mondo dell’emergenza

Da oggi, per scoprire tutta l’offerta di Formula Guida Sicura, basta entrare in Emergency Expo e visitare lo stand virtuale D1, uno spazio virtuale allestito come una vera fiera, un’esperienza a 360° per portarti ancora più dentro la formazione. Trascinando il mouse puoi guardarti attorno e scoprire tutti i contenuti interattivi!

Lo Special Vehicles Test Park

Ma, oltre a questo, l’ingresso in Expo porta anche un’altra novità: il team di Formula Guida Sicura e Emergency Live hanno creato lo Special Vehicles Test Park, un’area test innovativa dove sarà chi guida a valutare la qualità dei veicoli di soccorso, le loro caratteristiche e perché no, a dare preziosi suggerimenti ai costruttori per migliorare la simbiosi tra autista e ambulanza, fondamentale, come abbiamo visto, nello sviluppo di un’operazione di soccorso.

Quest’anno nasce perciò il primo parco dove a essere messi alla prova non saranno gli autisti, ma le ambulanze, attraverso un sistema di valutazione certificato volto a stabilire ed accertare gli standard di sicurezza dei veicoli.

Il progetto si sviluppa a partire dalla considerazione che l’acquisto di un’ambulanza oggi richiede un investimento economico importante per l’Associazione di volontariato, per questo è determinante testare le performance, all’interno di un’area appositamente attrezzata con il supporto di tecnici specializzati, per aiutare l’Associazione a individuare il veicolo e l’allestimento più idoneo a in base ai servizi svolti e alle specifiche esigenze operative dell’Associazione.

Lo Special Vehicles Test Park è il primo centro di prova in Europa per gli Autisti di veicoli sanitari, dove è possibile testare i veicoli e determinarne le performance attraverso strumenti e programmi di analisi specifici, attraverso un team di supporto di esperti di settore composto da:

  • Istruttori di Formula Guida Sicura
  • Professori universitari esperti di dinamica di veicoli
  • Ingegneri di aziende costruttrici di veicoli sanitari
  • Esperto di comunicazione Emergency Live

 

A far parte dei team di valutazione saranno proprio gli Autisti, in prima persona. Ogni team di valutazione sarà composto da 6 persone, cinque Autisti di veicoli sanitari e un
istruttore di Formula Guida Sicura a supervisione delle prove.

 

 

Il nuovo Special Vehicles Test Park diventa così l’innovativa area a disposizione di allestitori e Autisti, a beneficio dell’Associazione, per collaudare e testare le prestazioni dei veicoli e permetterle di orientarsi nell’acquisizione del mezzo di soccorso più idoneo rispetto alle sue specifiche esigenze operative.

Il primo marchio ad avere aderito al progetto, nonché marchio partner di Emergency Live, è Orion. La casa costruttrice toscana ha infatti sposato da subito l’idea di mettere alla prova i propri veicoli sanitari, in una due giorni di test, il 25 e 26 giugno 2022.

Continua a seguirci per scoprire modalità e risultati, a breve pubblicheremo su tutti i nostri canali le informazioni dettagliate su come si svolgeranno i test e su come fare per partecipare con la propria Associazione.

Cosa ne pensi di fare parte di un team di valutazione? Ti piacerebbe avere la possibilità di effettuare test specifici di guida, per toccare con mano le effettive performance di un veicolo di soccorso?

Scrivicelo nei COMMENTI. Per qualsiasi informazione puoi contattarci al numero verde 800 974 112. A prestissimo!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *