STRASICURAPark

strasicurapark
formula guida sicura
sisas
fondazione monnalisa
editrice la strada

STRASICURAPark è un centro di Guida Sicura e di Educazione stradale per tutti gli utenti della strada, immerso nel verde e unico in Italia.
Aperto a tutti per qualsiasi tipo di attività voglia essere organizzata in ambito di sicurezza stradale.

StrasicuraPark nasce nel 2009 a Castiglion Fiorentino (AR), in località Montecchio Vesponi, dalla volontà dell’Amministrazione comunale, della Provincia di Arezzo e di Fondazione MONNALISA Onlus.
La Cittadella Aretina per la Sicurezza Stradale è una struttura realizzata con tecniche bio-compatibili, un parco tematico in cui vi sono spazi aperti e coperti nei quali poter svolgere, in qualsiasi momento dell’anno, attività di educazione e formazione in materia di sicurezza stradale.

strasicurapark

Piero Iacomoni con la Fonazione MONNALISA Onlus, ha desiderato fortemente investire nel sociale, sposando l’ambizioso progetto che promuove la cultura della sicurezza stradale per tutti gli utenti della strada, con un particolare sguardo al mondo dei giovani.

Grazie all’accordo raggiunto con Formula Guida Sicura di Grosseto, che opera da 10 anni nel mondo della formazione e dell’educazione alla guida sicura per gli utenti della strada, oggi è possibile pensare a STRASICURAPark come un Centro Polivalente a disposizione tutti coloro che si occupano di attività sulla sicurezza stradale ludico-ricreative, culturali e formative, un nuovo punto di incontro tra istituzioni, aziende pubbliche, private e singoli cittadini.

L’obiettivo comune a tutti è quello di educare ad una mobilità sicura attraverso Corsi di Guida, su veicoli a due e quattro ruote, alla portata di tutti, dai neopatentati agli autisti professionisti, con lo scopo di promuovere la sicurezza nelle strade, la guida responsabile, l’educazione al rispetto della vita propria e degli altri, come forma di prevenzione di comportamenti a rischio e la conseguente riduzione di incidenti stradali.

A tutti i partecipanti ai nostri corsi di Guida Sicura, grazie all’accordo con la LILT di Arezzo, verrà consegnata gratuitamente per 1 anno la Tesseta LILT.

Per scoprire tutti i vantaggi della tessera collegati a www.lilt.it  per tutte le informazioni siamo a disposzione.

LILT

Nuovi progetti

Scuola di Mountain Bike per bambini da 6 a 13 anni

Apertura della scuola di avviamento alla guida di QUAD in collaborazione con “Crazy Quad Toscana

Apertura del Bar-Ristoro

Apertura della “CITTÀ DI STOP” a cura di Editrice La Strada

La città di STOP

in collaborazione con:

editrice la strada
città di stop

La città di STOP” nasce dalla collaborazione instaurata tra EditriceLaStrada e STRASICURAPark per lo sviluppo del progetto “Io sono amico di STOP”.

Il personaggio di STOP nasce dall’idea di EditriceLaStrada di regalare ai piccoli un amico, un compagno che invita a prendersi tempo per fermarsi, osservare, ragionare. Ha gambe, braccia, mani e parla con altri elementi umanizzati. Stop si muove a piedi, in bicicletta, all’occorrenza in vespa, in macchina o su altri veicoli reali, affiancando i bambini alla scoperta del mondo on the road. Non è un “sapientone”, ma un amico curioso e attento che nel suo girovagare ha osservato tanto e imparato divertendosi e che ora si pone nei confronti dei bambini, come un compagno di viaggio che non insegna ma suggerisce di fermarsi, osservare, ragionare e ripartire.

Io sono amico di STOP” è stato realizzato anche per affiancare gli adulti nell’educazione alla sicurezza stradale, una “materia” che riguarda tutti. Crescere utenti del domani attenti, significa accompagnare i bambini verso la consapevolezza di essere soggetti attivi della strada.

Bruce Chatwin sostiene che la vera casa dell’uomo è la strada.

In passeggino, a piedi, in bicicletta, in macchina, la strada è teatro di esperienze di vita. Per questo la cultura all’educazione stradale è un percorso che non può esaurirsi con un’unica unità didattica ma deve essere costruita nel tempo, partendo dall’infanzia, attraverso momenti di apprendimento delle regole e dei comportamenti da tenere, oltreché di dialogo e affiancamento nella sperimentazione.

In un’epoca in cui la velocità è un valore cui si ispirano sviluppi di tutte le scienze, la scuola e i centri di formazione devono essere il luogo per eccellenza in cui la generosità di tempo è alla base di ogni apprendimento.

Il bambino dovrebbe avere il Suo tempo per scoprire il mondo, l’adulto imparare a prendersi un po’ di tempo per ascoltare, osservare, concentrarsi. La scoperta quotidiana dell’ambiente che ci circonda, in particolare della strada, diventa occasione preziosa per la strutturazione del senso di responsabilità e sicurezza nel bambino, sin da quando inizia a muoversi con autonomia.

Di fronte al problema tristemente attuale degli incidenti sulla strada, ogni singolo utente dovrebbe ripensare a correggere tutti quegli atteggiamenti rischiosi che, purtroppo, sono molto frequenti e quotidianamente reiterati, ricordandosi di come i bambini siano sensibili osservatori e siano in grado di cogliere la convinzione e l’energia che i “grandi” mettono in ciò che fanno.

Nessuna campagna per la sicurezza stradale e nessun progetto educativo potrà mai essere efficace se l’esempio pratico, sotto gli occhi attenti dei bambini, sarà in contraddizione

L’educazione stradale, dunque, è un lavoro che coinvolge tutta la società!
Fai della sicurezza stradale il tuo stile di vita e quello delle persone che ami!
Diventa anche tu amico di STOP!

editrice la strada

La città di STOP a STRASICURAPark è stata realizzata grazie all’Azienda SISAS Spa, leader nel settore della segnaletica stradale da 40 anni, che ha fornito l’allestimento dell’intera area dedicata all’educazione stradale dei bambini.